SABATO 26 OTTOBRE

Scarica il programma della

festa del salame

Apertura aree commerciali

Dalle ore 9.00 alle 20.00
Produttori di Salame provenienti da tutta Italia offriranno l’opportunità di assaggiare ed acquistare il gustoso insaccato negli stand in Corso Campi e Corso Gariba
ldi.

GIOCHI A TEMA SALAME PER GRANDI E PICCINI: “CENTRA IL SALAME”

Dalle ore 9.00 alle ore 19.00, Giardini di Piazza Roma

Un gioco di animazione che porterà tanta allegria ai partecipanti, un'attività semplicissima che potranno fare anche i più piccoli e che consisterà nel lanciare dei cerchi colorati su una pista da gioco dove saranno riprodotte varie tipologie di insaccati, chi farà centro porterà a casa un Salame.
Partecipazione a pagamento

LABORATORIO PER BAMBINI "I GATTINI GOLOSI"

D a l l e  o r e  1 0 . 0 0  a l l e  1 3 . 0 0  e  d a l l e  1 5 . 0 0  a l l e  1 6 . 0 0 ,  s a l a   M e r c a n t i ,  V i a  B a l d e s i o  1 0 

Verrà messa in scena una fiaba che si svolgerà in un paese fantastico, pieno di salame!

I gattini che vi vivono sono molto golosi di questo gustoso cibo, tanto da non riuscire a farne a meno. Un giorno, il capo dei gattini diventò così avido che li portò nelle dispense dei contadini a rubare tutto il salame. Cosa potranno fare i poveri contadini per impedirlo?

Durata del laboratorio di un’ora. Rivolto ai bambini dai 6 ai 10 anni.

Ingresso libero, per info. 339 2404675

Organizzato da Istituto L. Einaudi di Cremona

Scarica la locandina

Apertura Chiesa SS. Trinità

Dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, Via Speciano

La chiesa fu costruita nel 1370 col titolo di San Gregorio e rimaneggiata alla fine del XVI secolo quando divenne sede della confraternita della SS. Trinità. Le strutture originarie trecentesche sono ancora parzialmente visibili in facciata e nel fianco verso la strada dove si aprono monofore gotiche. L’interno venne ulteriormente abbellito nel corso del XVIII secolo con eleganti stucchi che ornano i capitelli e le volte della navata.
Vi si conservano pregevoli opere di scuola cremonese fra cui le sculture lignee barocche raffiguranti la Pietà(attribuita a Giulio Sacchi) e Cristo risorto di Giacomo Bertesi, inserite in grandi ancone lignee dipinte e dorate, e tele di Stefano Lambri e di Francesco Boccaccino (sec. XVII). Sull’altar maggiore campeggia la grande ancona con la Trinità san Gregorio e san Filippo Neri del bavarese Giorgio Fochetzer (1773). Inoltre vi si possono ammirare bellissimi affreschi quattrocenteschi riaffiorati durante i lavori di restauro: una Madonna della Misericordia, due Madonne in trono, figure di Santi e un frammento raffigurante la Crocefissione.
Sormonta la chiesa un bel campanile dal fusto stretto fra risalti angolari e diviso in ripiani da fasce lisce; la cella campanaria è aperta da eleganti bifore sormontate da una cornice ad archetti sovrapposti.

Apertura Chiesa Santa Maria Maddalena

Dalle ore 10.00 alle 13.00 – dalle ore 16.00 alle 19.00, Via XI Febbraio

La chiesa ebbe origine attorno alla metà del XIII secolo con l’intitolazione a S. Clemente. Il culto di S. Maria Maddalena, che nel tempo ha soppiantato quello del santo titolare, venne introdotto alla metà del XV secolo, allorché venne qui trasferita, da un oratorio situato presso porta Ognissanti, una statua della santa. L’impianto architettonico quattrocentesco a una navata, che gli interventi successivi hanno solo parzialmente nascosto, presenta elementi rinascimentali e reminiscenze tardo-gotiche. Tra il 1623 e il 1626, su progetto dell’architetto Carlo Mariani, il pavimento venne rialzato e le volte delle cappelle furono abbassate alla misura attuale.
L’intervento fu interrotto a causa dell’epidemia di peste e non venne più ripreso, lasciando inalterata la struttura del presbiterio e le volte della navata. La decorazione pittorica del presbiterio, coperto da volta a ombrello, è ancora parzialmente conservata e in parte nascosta dal grande polittico di Tommaso Aleni, che raffigura al centro l’Adorazione del Bambino e nella predella le storie di S. Maria Maddalena e S. Clemente. Nella prima cappella a destra è collocata una statua di S. Rocco, esempio di scultura lignea cremonese d’inizio 1600; nella seconda un grande Crocifisso ligneo del 1714 e nella terza l’altare con le reliquie di S. Geroldo, ucciso proprio nei pressi di Cremona.

 

PREMIO AMBASCIATORE DEL GUSTO A MASSIMO SPIGAROLI

Ore 10.15, PalaSalame, Giardini di Piazza Roma

Massimo Spigaroli, Presidente della Fondazione Parma città della Gastronomia Unesco 2020, Presidente dell’associazione “Chef to Chef” cuochi Emilia Romagna, Sindaco di Polesine Zibello, Docente, ex Presidente del Consorzio del Culatello di Zibello ALMA “Scuola Internazionale di cucina Italiana”, nonché ristoratore stellato del mitico ristorante Antica Corte Pallavicina, riceverà in occasione della Festa del Salame  il riconoscimento 'Ambasciatore del Gusto' e rilascerà un'intervista in cui racconterà il suo rapporto  con il cibo e degli aneddoti professionali interessanti.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Scarica la locandina

Apertura Cattedrale di Cremona

Ore 10.30 – 17.30

La Cattedrale di Cremona fu iniziata nel 1107, rimase danneggiata da un terremoto nel 1117 e venne infine consacrata nel 1190. È un interessante esempio di architettura romanica lombarda: è caratterizzata da una facciata ornata da un doppio ordine di logge e da un rosone con coronamento rinascimentale (1274); sul protiro duecentesco, ornato dal fregio dei mesi dell’anno, sono scolpite le statue della Madonna e dei Ss. Patroni Imerio e Omobono (1310). L’interno ha un aspetto monumentale, sia per le dimensioni sia per il sontuoso apparato decorativo. La pianta a croce latina, a tre navate che si ripetono anche nel transetto, sono divise da poderosi pilastri. Lungo la navata centrale corre la galleria dei matronei, con bifore e trifore. L’ampia fascia affrescata compresa tra gli archi e i matronei illustra gli episodi principali della Vita della Vergine e di Cristo (1515-1529) di B. Boccaccino, Bembo, Melone, Romanino, Pordenone e Gatti. Nella controfacciata sono raffigurate una Crocifissione (1521) e una Deposizione (1522) del Pordenone e una Resurrezione (1529) di Gatti. Nell’abside si può ammirare l’affresco di B. Boccaccino Redentore in gloria fra i Ss. Imerio, Marcellino, Omobono e Pietro (1506) e il pregevole coro ligneo intagliato (1482-90) del Platin.

ITINERARIO “ TI RACCONTO CREMONA”

Ore 10.30 e alle 14.30;  palazzo Mina Bolzesi - Academia Cremonensis 
Percorso pensato per chi arriva a Cremona per la prima volta: si racconterà la storia della città attraverso gli eventi più significativi che saranno narrati guardando alcuni tra i monumenti più rappresentativi. Guardando con gli occhi e “ascoltando” le proprie gambe capiremo assieme perché esiste Cremona e come è cambiato il suo aspetto nel corso dei secoli, diventando per due ore tutti cremonesi. Si camminerà lungo il cardo e il decumano della città romana, parleremo della distruzione della città del 69 d.c. fino ad arrivare al Medioevo ed immergerci nella descrizione della piazza del Comune (Torrazzo, Battistero, palazzo del Comune, Loggia dei Militi) e del grandioso cantiere della Cattedrale al cui interno sarà possibile approfondire anche la scoperta dell’arte rinascimentale cremonese nella navata centrale.
“Ti racconto Cremona” è un percorso composto da storie di uomini, guerre, arte, architettura, musica, colori, simboli…vi aspettiamo per capire assieme una intera città!
Quota di partecipazione 10,00€ , durata due ore circa.
Prenotazione con almeno 12 ore di anticipo su: www.procremona.it con una mail a  info@procremona.it o al n° +39 3388071208 (anche sms o whatsapp)

INAUGURAZIONE FESTA DEL SALAME

Ore 10.45, Giardini di Piazza Roma
Alla presenza delle Istituzioni, degli sponsor, dei giornalisti e di tutti i visitatori ci sarà l’inaugurale taglio del nastro della Festa del Salame edizione 2019.

Scarica locandina

UN PO DI SALAME: GITA A BORDO DEL BATTELLO “MATTEI”
Ore 11.00 e ore 15.00, presso pontile Lungo Po Europa (sotto il ponte di Cr)
In occasione della festa del salame sarà realizzata una gita sul lungo Po durante la quale i passeggeri saranno deliziati da una piccola degustazione di salame e vino.

Percorso : da Cremona a Isola Serafini Cremona
Durata: 1.30h
Prezzi: fino a 5 anni €2, da 6 a 12 anni €8, adulti €15
Obbligatoria la prenotazione, partenza solo al raggiungimento minimo di 15 persone per viaggio
Per info e prenotazioni: 3505315352 o info@cremonacrociere.com
Scarica la locandina

Museo del Violino                                              

Ore 11.00, ritrovo all’ufficio turistico INFOPOINT in Piazza del Comune

Un museo unico al mondo per conoscere lo strumento sovrano a Cremona: il violino. Le origini, la storia degli strumenti ad arco, i secoli d´oro della tradizione liutaria cremonese, gli oggetti e gli attrezzi originali provenienti dalla bottega di Antonio Stradivari, la vita e i segreti dei grandi liutai cremonesi. Il museo ospita strumenti musicali dal valore storico-artistico inestimabile: la collezione dei 12 strumenti costruiti dagli Amati, dai Guarneri e da Antonio Stradivari, i violini antichi della collezione Friends of Stradivari e gli strumenti vincitori del Concorso Triennale organizzato a Cremona dal 1976.

DURATA: 1 ora

COSTO: Adulti: € 6.00 a persona (+ biglietto di ingresso al Museo)

Bambini fino a 12 anni: gratuito (+ biglietto di ingresso al Museo)

Bambini fino a 6 anni: gratuito (non pagano ingresso al Museo)

Si prega di prenotare al seguente numero 347 6098163 email info@targetturismo.com
Per maggiori informazioni: www.targetturismo.com

LOMBARDIA MON AMOUR

Ore 11.00, PalaSalame Giardini di Piazza Roma

Massimo Spigaroli presidente della giuria di una competition che coinvolgerà tanti artigiani lombardi in una sfida all'ultima fetta di salame.

In collaborazione con ConfArtigianato Cremona, si vuole promuovere la valorizzazione delle culture alimentari tipiche della Lombardia. I salami artigianali verranno fatti assaggiare e giudicare da una giuria di esperti gastronomici che decreteranno il vincitore della sfida.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Scarica la locandina

le pietre parlano: la cattedrale, il battistero, il torrazzo

Ore 11.30 e 14.30, ritrovo davanti alla Cattedrale in piazza del Comune

Lasciatevi guidare alla scoperta degli antichi monumenti che circondano la grandiosa piazza del Comune a partire dalla Cattedrale con la sua suggestiva facciata resa unica dalla sovrapposizione di stili ed entrate poi ad ammirare lo straordinario ciclo di affreschi della navata che le è valso l’appellativo di “Cappella Sistina del Nord”. Il Battistero è un edificio romanico del 1167 perfettamente conservato con un’audace cupola visibile solo all’interno. Il Torrazzo è da sempre considerato il simbolo della città: con i suoi 112 metri d’altezza è la torre campanaria medi.evale più alta d’Europa e che oggi al suo interno ospita il nuovo Museo Verticale dedicato agli strumenti antichi per la misurazione del tempo. La visita si conclude con le sale interne del Palazzo Comunale le cui pietre testimoniano la storia cittadina dal Medio Evo ai giorni nostri.Info e prenotazioni:ArteTurismo cell. 327 7358657info@cremonatour.net

alla ricerca dei luoghi perduti di stradivari

Ore 11.30 e 14.30, ritrovo davanti alla Cattedrale in piazza del Comune

Cremona è famosa in tutto il mondo per essere la patria del violino e dei più grandi maestri liutai Amati, Guarneri e Antonio Stradivari : nel 2012 il “ saper fare liutario “ è stato iscritto dall’UNESCO nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Immateriale dell’Umanità.
La visita inizia da piazza Stradivari dove si può ammirare una scultura dedicata ad Antonio Stradivari. Percorrendo pochi metri si giunge alla copia della pietra tombale della famiglia Stradivari, che si trova nei giardini pubblici, dove un tempo sorgeva la chiesa di San Domenico. La lapide è posizionata nel luogo in cui era la tomba del Maestro. Da lì si gode della vista sulla Galleria XXV Aprile sorta dove, fino agli anni ’30 del secolo scorso, erano ancora visibili le case e botteghe dei famosi maestri liutai.
Successiva tappa è la casa nuziale in cui il Maestro abitò con la prima moglie: davanti all’edificio si è colpiti dalla seconda statua di Antonio Stradivari, seduto nell’atto di osservare un suo violino.
La nostra visita prosegue con il Museo del Violino inaugurato nel 2013: nella piazza antistante troviamo la terza statua dedicata ad Antonio stradivari. Il museo, diviso in varie sezioni, fornisce un quadro completo della storia passata e presente della liuteria e custodisce la più importante collezione di strumenti classici di scuola cremonesi oltre a un gran numero di oggetti provenienti dalla bottega di Antonio Stradivari
Info e prenotazioni: ArteTurismo cell. 327 7358657 info@cremonatour.net

Audizione il Suono di Stradivari

Ore 12.00, Museo del Violino, Piazza Marconi

Numerosi appuntamenti in cui sarà possibile per il pubblico partecipare alle Audizioni con il violino Antonio Stradivari Vesuvio 1727c presso sala 10 del Museo del Violino.
Per maggiori informazioni chiamare il Museo del Violino: 0372 080809 o visitare il sito: www.museodelviolino.org

IL TOUR CLASSICO: LA CATTEDRALE E LA SUA INCANTEVOLE PIAZZA

Ore 14.30, ritrovo all’ufficio turistico INFOPOINT in Piazza del Comune

Con partenza dall’ufficio turistico in Piazza Duomo, ha inizio un itinerario che ripercorre i secoli della storia cremonese, dedicato alla incantevole piazza con i suoi palazzi e monumenti ricchi di storia e di suggestioni: la strada basolata della città romana in Via Solferino, le architetture romaniche e gotiche della Cattedrale, il grande Battistero ottagonale, la torre campanaria in muratura più alta d’Europa (il Torrazzo), il Palazzo Comunale e la Loggia dei Militi che evocano atmosfere di vita medievale. Il tour comprende la visita dell´interno della cattedrale con il celebre ciclo pittorico cinquecentesco della navata centrale,  l’interno del Palazzo Comunale e la discesa alla strada basolata romana – 4mt di profondità .In omaggio ai partecipanti: un segnalibro con foto della città e buoni sconto da utilizzare nei negozi del centro città.
COSTO: Adulti: € 10.00 a persona - Bambini fino a 12 anni: gratuito
Gratis per i possessori di Welcome Card
Per prenotare: 347 6098163 – Elena Piccioni di Target Turismo
Per maggiori informazioni: www.targetturismo.com

Itinerario “ARTE DA MANGIARE”

Ore 14.30, ritrovo presso palazzo Mina Bolzesi - Academia Cremonensis

Percorso pensato per tutti coloro che vogliono scoprire la città attraverso un peculiare punto di osservazione: la rappresentazione del cibo nell’arte, il suo valore decorativo  e simbolico. L’itinerario si sviluppa lungo le strade della città alla scoperta di luoghi, civili (palazzo del Comune e palazzi privati in esterno) e religiosi (chiesa di Sant’Abbondio, Cattedrale…), dove si trovano rappresentazioni del cibo. La proposta prevede anche il passaggio presso alcuni negozi storici, ufficialmente riconosciuti da Regione Lombardia come tali, legati alla storia culinaria cremonese.
Quota di partecipazione 10,00€ , durata due ore circa.
Prenotazione con almeno 12 ore di anticipo su: www.procremona.it con una mail a  info@procremona.it o al n° +39 3388071208 (anche sms o whatsapp


 

SHOW COOKING: IL MENU AL SALAME DELL’OSTERIA 3 SPADE
Ore 14.30, PalaSalame, Giardini di Piazza Roma

Lo Chef della storica locanda cremonese, l’Osteria 3 Spade, presenterà un intero menù a tema salame deliziando gli occhi e il palato dei presenti, nonché fornendo degli ottimi suggerimenti per preparare le pietanze a casa.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Scarica la locandina

Gruppo Storico Sbandieratori e Musici Fornovo Taro

Ore 15.00, itineranti per le vie del centro

Il Gruppo storico di Fornovo Taro dopo oltre 500 spettacoli in Italia e nel mondo torna a Cremona per incantare i visitatori della Festa. Sbandieratori, tamburi e chiarine sfileranno per le vie del centro con un repertorio di esercizi di varia natura e spettacolarità.

LA BOTTEGA DEL LIUTAIO

Ore 16.00, ritrovo all’ufficio turistico INFOPOINT in Piazza del Comune           

Partecipa alla suggestiva visita di una moderna bottega di liuteria dove un maestro liutaio illustra tutte le tappe per la costruzione di un violino secondo il metodo classico cremonese: dalla scelta del legno, alla realizzazione del disegno e della forma interna, alla costruzione vera e propria dello strumento sino alla verniciatura, al montaggio degli accessori e al collaudo finale.

In omaggio a tutti i partecipanti la Welcome Card con sconti e agevolazioni nei musei/monumenti/negozi/ristoranti

DURATA: 1 ora

COSTO € 10.00 a persona

Si prega di prenotare al seguente numero 347 6098163 email info@targetturismo.com
Per maggiori informazioni: www.targetturismo.com

Strada Basolata Romana

Dalle ore 16.00 alle 19.00, via Solferino 33

In occasione di lavori all'edificio della sede della Camera di Commercio, nel 1967 si rinvennero i resti di due strade romane una parallela alla via odierna, l’altra in posizione ortogonale a questa.
Si tratta di selciato costituito da lastroni in pietra (basoli) disposti su un sottofondo di frammenti di laterizi, anfore, mattoni e tegole.
Su entrambi i lati del tratto lungo via Solferino si conservano i resti dei marciapiedi (crepidines), mentre presso il lato orientale è stato messo in luce un frammento di tubazione (fistula) in piombo, utilizzato per l’approvvigionamento idrico degli edifici che si affacciavano sulla strada.
La via costituisce uno dei cardines minori della città romana, parallelo al cardo maximus corrispondente all’asse di corso Campi, via Verdi e via Monteverdi, e incrocia uno dei decumani minori.
A differenza delle altre strade romane, documentate e poi nuovamente coperte, grazie a un accordo tra la Soprintendenza e la Camera di Commercio il tratto lungo via Solferino, conservato per la sua larghezza originaria di m 7,20, è stato sempre mantenuto visibile e aperto alla pubblica fruizione. E’ importante testimonianza per la ricostruzione dell’impianto urbanistico della città romana del 218 a.C.
L’apertura è resa possibile grazie ai Volontari del Patrimonio Culturale del Touring Club Italiano.
Ingresso libero

Degustazione La Stella di Negroni    

Ore 16.30, PalaSalame, Giardini di Piazza Roma

Negroni propone una degustazione di diverse tipologie di salame (Negronetto, Salame Cremona Igp, Strolghino, ecc.) che saranno accompagnate da prodotti da forno e abbinati a birre di qualità della ditta Theresianer. Esperti del settore illustreranno le caratteristiche di produzione e gustative del salame nonché l’abbinamento con la birra scelta ad hoc per l’occasione.
Ingresso gratuito ma su prenotazione.  

Degustazione al completo, prenotazioni chiuse.

Scarica la locandina

Alta cucina al salame: le proposte dello chef in degustazione

Ore 18.00, PalaSalame, Giardini di Piazza Roma

Curioso appuntamento, organizzato dal Consorzio di Tutela del Salame Cremona IGP, dedicato ad un’eccellenza del territorio cremonese: il Salame Cremona IGP. Saranno presentati e illustrati gli usi tradizionali e alternativi del Salame Cremona IGP in cucina e a seguire degustazione dei piatti realizzati ad hoc per l’occasione dallo chef Achille Mazzini dell’enogastronomia Mazzini in abbinamento ai vini del Consorzio Vini Mantovani.

Ingresso gratuito ma su prenotazione.

Degustazione al completo, prenotazioni chiuse.

Scarica la locandina

logo negroni.png
logo_consorzio.png

PROMOSSO DA

logo_consorzio.png

IN COLLABORAZION CON

logo-violino2.png
logo ONAS .registrato-2.gif
EINAUDI LOGO.png

ORGANIZZATORI

SPONSOR

PADANIA-ACQUE.jpg
logo confartigianato imprese cremona.jpg

Email: info@festadelsalamecremona.it | Festa del Salame. Sito creato da Black Whale.