EVENTI PERMANENTI

Corso Campi, Corso Garibaldi, ore 09,00 – 20,00

Apertura spazi espositivi

Produttori e affinatori di salami provenienti da tutto il territorio nazionale, faranno degustare e venderanno i loro prodotti nelle vie del centro storico di Cremona.

ITINERARI TURISTICI-DIDATTICI-MUSICALI

 

CREMONA, NON SOLO MUSEO DEL VIOLINO

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

Il tour classico prevede la visita dei monumenti simbolo del centro storico, alla scoperta delle origini della città. Si parte con i resti della strada basolata romana di via Solferino, per proseguire con il complesso monumentale di piazza del Comune (esterni di Cattedrale, Battistero, Torrazzo, Palazzo Comunale e Loggia dei Militi), la Cattedrale con il magnifico ciclo di affreschi del primo ’500, il Battistero con la collezione di Pietre Romaniche e il Palazzo Comunale, dal 1206 sede dell'amministrazione cittadina. Completa l'itinerario il Museo Verticale del Torrazzo: allestito lungo il percorso di salita della torre, illustra i segreti del grande orologio astronomico e della misurazione del tempo nel passato. Per concludere, è possibile proseguire con la visita del Museo Civico "Ala Ponzone", con la collezione di dipinti e sculture della scuola cremonese tra cui spiccano il San Francesco in meditazione di Caravaggio e L'ortolano di Giuseppe Arcimboldi, del nuovo Museo Diocesano e della chiesa di San Sigismondo, uno dei complessi architettonici e artistici più importanti del Rinascimento cremonese dove nel 1441 si sposarono Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza. In occasione del loro matrimonio, secondo la tradizione, fu servito del torrone!

Tariffe:
- hd 2h30 minuti max: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide €2/pax

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni e informazioni: ACuTo Cremonaguide – APS per la promozione del patrimonio culturale per finalità turistiche, 340 2307925 – 3394793321, guide@cremonaguide.netwww.cremonaguide.net

CREMONA CITTA’ DELLA MUSICA

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

La liuteria è certamente l'aspetto più noto di Cremona, in Italia e all'estero. Per seguire l'evoluzione della scuola classica cremonese occorre visitare il Museo del Violino, con la collezione di strumenti storici, gli attrezzi della bottega del celebre liutaio Antonio Stradivari e l'esposizione di strumenti contemporanei vincitori del Concorso Triennale Internazionale di Liuteria. Presso la bottega di un maestro liutaio è possibile vedere con i propri occhi come si costruiscono, ancora oggi, il violino, la viola, il violoncello e il contrabbasso secondo la tradizione perfezionata nei secoli dai liutai cremonesi. E' possibile, inoltre, sentire la voce di uno degli strumenti della collezione del Museo del Violino: è l'esperienza straordinaria dell'audizione, a cui si assiste, su prenotazione, presso l'Auditorium "Giovanni Arvedi".

Tariffe:
- hd 2h30 minuti max: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide €2/pax

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni e informazioni: ACuTo Cremonaguide – APS per la promozione del patrimonio culturale per finalità turistiche, 340 2307925 – 3394793321, guide@cremonaguide.netwww.cremonaguide.net

CREMONA CITTA’ DELLA MUSICA

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

La liuteria è certamente l'aspetto più noto di Cremona, in Italia e all'estero. Per seguire l'evoluzione della scuola classica cremonese occorre visitare il Museo del Violino, con la collezione di strumenti storici, gli attrezzi della bottega del celebre liutaio Antonio Stradivari e l'esposizione di strumenti contemporanei vincitori del Concorso Triennale Internazionale di Liuteria. Presso la bottega di un maestro liutaio è possibile vedere con i propri occhi come si costruiscono, ancora oggi, il violino, la viola, il violoncello e il contrabbasso secondo la tradizione perfezionata nei secoli dai liutai cremonesi. E' possibile, inoltre, sentire la voce di uno degli strumenti della collezione del Museo del Violino: è l'esperienza straordinaria dell'audizione, a cui si assiste, su prenotazione, presso l'Auditorium "Giovanni Arvedi".

Tariffe:
- hd 2h30 minuti max: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide €2/pax

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni e informazioni: ACuTo Cremonaguide – APS per la promozione del patrimonio culturale per finalità turistiche, 340 2307925 – 3394793321, guide@cremonaguide.netwww.cremonaguide.net
 

CREMONA ROMANA

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

Cremona vanta gloriose radici romane. Fondata nel 218 a.C. come avamposto sul fiume Po, cresce in importanza fino a diventare, in epoca imperiale, una città ricca e florida. L'itinerario alla scoperta della Cremona romana si snoda fra le vie del centro storico, con i resti ancora oggi visibili della strada basolata di via Solferino e del giardino della Domus del Ninfeo di piazza Marconi, per concludersi presso l'ex convento di San Lorenzo, sede del Museo Archeologico.

Tariffe:

- hd 2h00: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide €2/pax

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni e informazioni: ACuTo Cremonaguide – APS per la promozione del patrimonio culturale per finalità turistiche, 340 2307925 – 3394793321, guide@cremonaguide.netwww.cremonaguide.net

QUATTRO PASSI PER CREMONA FRA ARTE E MUSICA

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

L’itinerario si snoda tra le vie del centro storico alla ricerca degli antichi palazzi rinascimentali, come Palazzo Fodri che ancora conserva gli splendidi fregi rinascimentali in terracotta, senza trascurare la Piazza del Comune con i monumenti che vi si affacciano: Duomo (esterno e interno), Battistero (esterno), Loggia dei Militi (esterno), Palazzo Comunale (esterno e eventualmente visita alle sale di rappresentanza interne), Torrazzo (esterno). Non può mancare uno sguardo alle botteghe dei liutai che continuano l’antica tradizione cremonese di costruzione degli strumenti ad arco, ai Giardini di Piazza Roma con la tomba di Antonio Stradivari e la zona dell’Isola, l’antico quartiere dei liutai.

Durata: 2 ore e mezza

Destinatari: gruppi di adulti o scolaresche

Tariffa per la visita guidata: € 110 per gruppi fino a 25 persone e scolaresche; € 130 per gruppi da 26 a 50 persone

Il percorso non prevede ingressi a pagamento, è richiesta la prenotazione

per informazioni e prenotazioni: Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo”, 333 7376750 o  info@ilghirlo.it – www.ilghirlo.it

BIANCA MARIA VISCONTI SIGNORA E DUCHESSA DI MILANO

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

La figura di Bianca Maria Visconti (1425-1468) è al centro di questo itinerario che tocca alcuni dei luoghi più importanti legati alla sua vita. Nata in territorio pavese, manterrà per tutta la sua vita uno stretto legame con Cremona, sua città dotale. Ed è proprio da questa città che parte il nostro viaggio, che toccherà anche Castelleone col Santuario di Santa Maria in Bressanoro, finanziato dalla duchessa per assolvere ad un voto espresso quando una figlia si trovò in pericolo di vita. Il santuario si contraddistingue per la singolarità della pianta centrale, la prima ad essere realizzata in Lombardia prima dell’arrivo di Bramante e per gli splendidi apparati decorativi in terracotta realizzati da Rinaldo de Stauris.

Durata: l’itinerario si può svolgere in una giornata intera oppure in due mezze giornate.

Luoghi da visitare:

Cremona: S. Sigismondo, piazza del Comune, S. Agostino

Castelleone: S. Maria in Bressanoro

Destinatari: gruppi di adulti o scolaresche

Tariffa per la visita guidata: mezza giornata (massimo 3 ore) € 110 per gruppi fino a 25 persone e scolaresche; € 130 per gruppi da 26 a 50 persone;

Giornata intera (massimo 6 ore) € 230

È richiesta la prenotazione.

per informazioni e prenotazioni: Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo”: cell. 333 7376750 o info@ilghirlo.it – www.ilghirlo.it

DALLA PIAZZA MAGGIORE A SANT'AGATA... LE DUE ANIME DELLA CITTA' DI CREMONA

Venerdì, sabato e domenica, su prenotazione

Dalla Città Vecchia alla “Cittanova”: un percorso per conoscere le sedi del potere e della vita della Cremona medievale.

Itinerario: Piazza del Comune, Palazzo Comunale (esterno e interno), Loggia dei Militi (esterno), Battistero (esterno), Piazza Stradivari (Palazzo del Capitano, esterno), Torre dei Torresini (esterno), Palazzo Cittanova (esterno), Chiesa di Sant’Agata (esterno).

Durata: 2 ore

Destinatari: gruppi di adulti o scolaresche

Tariffa per la visita guidata: € 110 per gruppi fino a 25 persone e scolaresche; € 130 per gruppi da 26 a 50 persone

Il percorso non prevede ingressi a pagamento, è richiesta la prenotazione

per informazioni e prenotazioni: Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo”, 333 7376750 o info@ilghirlo.it – www.ilghirlo.it

WELCOME CARD

COSTO E MODALITA’ DI UTILIZZO

La Welcome Card costa € 10,00, ha validità annuale, è nominale e non potrà essere ceduta. Il possessore potrà ottenere la riduzione per l’ingresso a tutti i musei e monumenti, sconti nei negozi e ristoranti aderenti. Gli sconti sono fruibili più volte nel corso dell’anno solare. La Welcome Card include una visita guidata come sopra indicato.

DOVE SI ACQUISTA: 

Infopoint: Piazza del Comune 5, Cremona

Info: Cremona Infopoint tel. + 39 0372 407081 – 347 6098163 – info.turismo@comune.cremona.it – info@targetturismo.com

I MENU' AL SALAME

 

Nei giorni della manifestazione, i visitatori saranno accolti da proposte culinarie uniche che per l'occasione avranno la particolarità di prevedere alcune o tutte le portate, contenenti il prodotto principe della manifestazione.

 

Ristoranti aderenti:

 

Enogastronomia Mazzini

Corso XX Settembre, 49 - Cremona

Tel. 0372 801685

Orari di apertura: Lunedì 08.30 - 13.00, Martedì - Sabato 08.30 - 13.00 e 16.30 - 19.00, chiuso domenica

Tipologie Menù:

Degustazione salame cremonese IGP previa prenotazione

  

Osteria degli Archi

Corso XX Settembre, 14

Tel. 0372 080033

Orari di apertura: dalle ore 12.00 alle 14.00 e dalle 19.00 alle 22.00

Tipologie Menù:

Salame Cremonese e Culatta Verze Matte (Riso, Verze e Pasta di Salame in Brodo)

Cotechino Cremonese e Spinaci al Burro

Dolce della Casa

€ 35 a Persona, Escluse le Bevande

 

 

Ristorante Centrale

Vicolo Pertusio, 4

Tel. 0372 28701

Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 15.00 e dalle 19.00 alle 23.00, domenica dalle 10 alle 15, chiuso giovedì

Tipologie Menù

Speciale Menù (minimo 30 persone)

ANTIPASTO DEL TERRITORIO

“Mariola” Salame di Cremona IGP

Culatello di Zibello DOP stagionato 40 mesi

Coppa stagionata piacentina DOP

PRIMO

Pappardelle verdi con ragù di pomodoro e salsiccia al profumo di alloro

SECONDO

Cotechino di Cremona con purè speziato

DESSERT

Salame di cioccolato

Sono compresi: 1 bottiglia di vino della casa ogni 4 persone + 1 bottiglia (1l.) di acqua ogni 2 persone + caffè

35 € a testa

 

 

La Postumia - Beer&Food

Via Buoso da Dovara, 104

Tel. 0372 748926

Orari di apertura: dalle 11.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 01.00

Tipologie Menù:

Salame Molinari con polenta e gorgonzola

Riso con le verze matte (in brodo con pesto di salame e verza)

Cotechino Molinari con purè e lenticchie

Semifreddo al torrone di Cremona

 

 

Al Bistrot

Via Genala, 37 – Tel. 0372 434728 – Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.00 alle 14.30 e dalle 19.30 a mezzanotte. La domenica dalle 9.30 alle 14.30 e sia il sabato che la domenica sera dalle 19.00 a mezzanotte

Tipologie Menù:

Salame stagionato da noi con giardiniera e insalata russa

Torta salata al cotechino

Risotto pasta di salame, radicchio rosso sfumato al teroldego

Boton de Pajas

Semifreddo allo zabaione con crema di lamponi e crumble di salsiccia

Acqua e caffè

40 €

 

Ristorante – Pizzeria “Lo Scorfano”

Via del Giordano 80/A, Cremona (CR)

Tel. 0372 25543

Orari di apertura: dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 18.00 alle 24.00, chiuso il lunedì

Tipologie Menù:

Antipasto: Salame cremonese, coppa piacentina, pancetta steccata, prosciutto crudo di Parma 

Primo piatto: crespelle ripiene con ricotta, salame cremonese, Emmental e prezzemolo

Secondo piatto: arrosto di maiale con patate al forno

1/2 acqua 1/4 vino e caffè 

€ 30 per pers. È gradita la prenotazione

LaCoccinella Bistrot

Via Francesco Robolotti 24, Cremona (CR)

Tel. 0372 410998

Orari di apertura: venerdì 19.00-23.00 – sabato 12.00-15.30 e 19.00-23.00 – domenica 12.00-15.30 e 19.00-23.00

Tipologie Menù:

Degustazioni di salami del territorio sia suino che bovino e piatti della tradizione cremonese.

Possibilità di acquisto diretto del Salame di Maiale Tranquillo® Bettella

 

Chiave Di Bacco

Piazza Guglielmo Marconi 5, 26100 Cremona CR

Tel. 0372 808850

Orari di apertura: dal martedì alla domenica dalle 08.00 a mezzanotte, chiuso il lunedì

Tipologie Menù:

Tagliere di Salame misto cremonese con Salame Cr, Mariola, Strolghino di culatello

Risotto alla zucca, pasta di salame fresco e provolone Cr

Suprema di pollo con ripieno di patate e Salame Cr con aglio e verdure al burro

 

Museo del Violino di Cremona, P.zza Marconi

Liutai Italiani del Novecento nelle collezioni del Museo del Violino (a cura di FAUSTO CACCIATORI)

Venerdì, sabato e domenica

Esposizione dal 22 settembre 2022 al 26 febbraio 2023

Sono 57 gli strumenti ad arco che costituiscono la Collezione di liuteria italiana, oggi conservata al Museo del Violino, in grande parte provenienti dalle Collezioni Civiche Liutarie del Comune di Cremona.

Fra i numerosi artefici troviamo alcuni fra i più autorevoli liutai italiani del secolo scorso.

La raccolta frutto di numerose donazioni che si sono susseguite dal 1932 al 2021, consente di ricostruire le vicende della liuteria cremonese e italiana nel corso del secolo scorso. Dalle difficoltà di buona parte del Novecento per giungere agli ultimi decenni del secolo scorso: il tempo di una nuova stagione segnato dal rinnovato protagonismo della città di Cremona.

Il 1937 è ricordato come uno dei passaggi di maggior rilievo della storia della liuteria italiana. Indiscutibile è il ruolo che le Celebrazioni Stradivariane che si svolsero in quell’anno, ebbero nel percorso di ricostruzione dell’identità cittadina e della genesi della Scuola Internazionale di Liuteria.

Le manifestazioni, organizzate duecento anni dopo la morte del più grande liutaio di sempre, videro la mostra di liuteria storica in palazzo Cittanova e quella degli strumenti del Concorso di Liuteria Moderna nel salone delle esposizioni di palazzo Soranzo Vidoni.

Cremona a livello nazionale fu individuata, in ragione della sua di storia, come il centro da cui promuovere il rilancio della liuteria moderna e sede per l’esposizione delle opere dei principali artefici del Novecento.

In quel contesto avvengono due importanti donazioni da parte della federazione fascista degli Artigiani e dell’E.N.A.P.I., Ente Nazionale Artigianato e Piccola Impresa. La prima costituita da strumenti di liuteria italiana premiati in concorsi nazionali (complessivamente 19 strumenti). La seconda grazie all’acquisizione degli strumenti vincitori del concorso svoltosi a Cremona nel 1937 (24 strumenti).

Successivamente grazie alla generosità di privati cittadini, la collezione si arricchisce di nuovi strumenti.

I documenti, le immagini e i video che accompagnano il percorso espositivo testimoniano alcuni passaggi significativi della storia della liuteria italiana e danno un volto ad alcuni dei suoi protagonisti. 

Per maggiori informazioni: https://www.museodelviolino.org/it/evento/liutai-italiani-del-novecento-nelle-collezioni-del-museo-del-violino/