VENERDì 26 OTTOBRE


Scarica il programma completo della Festa del Salame


Laboratorio per bambini “Viaggi in paesi vicini e lontani”

Ore 9.30, 10.30, 14.30 e 16.00 sala Mercanti, via Baldesio 10


I bambini saranno accompagnati alla scoperta dei paesi attraverso delle fotografie, le memorie, le storie e le tradizioni delle loro città di provenienza, viaggiando poi insieme fino in Senegal, in Costa d’Avorio andando a scoprire tradizioni, giochi e canti tipici di paesi così vicini e così lontani.
Rivolto ai bambini dai 6 ai 10 anni.
Ingresso gratuito ma su prenotazione al numero: 339 2404675
Organizzato da Istituto L. Einaudi di Cremona
Scarica la locandina

 

Convegno: Il Salame, fonte di probiotici (benefici)

Ore 10.30, Pala Salame Giardini di Piazza Roma


Convegno organizzato dalla Camera di Commercio di Cremona in cui si tratterà delle caratteristiche organolettiche e nutrizionali del salame e dei suoi ingredienti. Esperti del settore, docenti universitari e produttori di salame si confronteranno sulla produzione del salame e sugli aspetti strettamente legati alla salute, con particolare riferimento alla presenza nel salame di probiotici benefici per l’uomo.
Relatori:

  • Giuliano Dallolio, Professore a Contratto in Tecnologia dei prodotti Alimentari di Origine Animale, Facoltà di Agraria, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Lauro Maurizio Santini, Imprenditore e produttore di Salame e altri salumi

Moderatore: Vittoriano Zanolli, Direttore del giornale “La Provincia”

Scarica la locandina

 

Audizione Il suono di Stradivari

Ore 12.00, Museo del Violino, Piazza Marconi


Numerosi appuntamenti in cui sarà possibile per il pubblico partecipare alle Audizioni con il violino Antonio Stradivari Vesuvio 1727c presso l’auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino.
Per maggiori informazioni chiamare il Museo del Violino: 0372 080809 o visitare il sito: www.museodelviolino.org

 

Apertura aree commerciali

Ore 15.00 – 20.00


Produttori di Salame provenienti da tutta Italia offriranno l’opportunità di assaggiare ed acquistare il gustoso insaccato negli stand in Corso Campi e in Via Verdi.

 

La disfida dei salami del Po – Tour goloso da Pavia a Piacenza e Cremona fino a Mantova

Ore 16.00, PalaSalame Giardini Pubblici di Piazza Roma


Un’originale gara gastronomica che vede coinvolti diversi agriturismi selezionati di quattro province conosciute per l’alto livello dei prodotti di norcineria, preparati ancora in modo artigianale.
Cremona, la città che ospita la seconda edizione del Festival del Salame dopo il successo della prima edizione tenuta nell’ottobre del 2017, che sorge in ottima posizione per la produzione di salame. Nel cuore della Pianura Padana, con un alto tasso di umidità e scarsa ventilazione.
Pavia che vanta una lunga tradizione di salami artigianali fra cui ricordiamo in modo particolare quello di Varzi, così pregiato da essere scelto tra le eccellenze italiane presentate ai Giochi Olimpici di Londra nel 2012.
Piacenza, l’unica città d’Europa che vanta ben tre DOP (Denominazione di Origine Protetta) nel campo dei salumi: coppa, pancetta e, ovviamente, il salame. Un prestigioso marchio che la Comunità Europea ha riconosciuto alla città emiliana, sita proprio al confine con la Lombardia.
Mantova, con il suo salame del casalin dei contadini, fatto con una ricetta vecchia di secoli e derivata dal tradizionale metodo di lavorazione casalinga del maiale. Proprio quel salame, non dimentichiamolo, che si è aggiudicato l’ambito primo posto nella disfida “Un salame da leccarsi i baffi” cui hanno partecipato tutte le province lombarde lo scorso anno.
Un tour per autentici buongustai, dunque, che tocca diverse province lombarde, con un’escursione fuori regione, seguendo passo passo il corso del fiume Po.
Il giornalista professionista, collaboratore del Corriere della Sera ed esperto sui temi del food Giorgio Cannì, introduce e illustra i prodotti di ogni azienda e presiede la giuria di esperti del settore food che premierà i migliori salami artigianali.
Ingresso libero
Scarica la locandina

 

 

Premiazione del Concorso per cortometraggi “Come fosse Antani” e proiezione del film “Il vizietto”

Ore 21.00, CinemaFilo, Piazza dei Filodrammatici, 4


Premiazione della IV edizione del concorso per cortometraggi “COME FOSSE ANTANI” che vedrà assegnare un premio di denaro al MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ma anche al secondo classificato.
La serata sarà arricchita dalla proiezione del film IL VIZIETTO di Édouard Molinaro (It, 1978) con Ugo Tognazzi e Michel Serrault nei panni di una coppia di omosessuali – un italiano e un francese – che vivono come marito e moglie e gestiscono a Saint-Tropez un night per travestiti. L’italiano ha però nel suo passato una “macchia”: una relazione con una donna, dalla quale è nato un figlio. Questi, raggiunti i vent’anni, si fidanza con la figlia di un uomo politico che sta per intraprendere una crociata contro l’immoralità. I due omosex sono nei pasticci. Alla fine, comunque, tutto si concluderà nel migliore dei modi.
Ingresso libero
Per informazioni: infocinemafilo.wixsite.com/comefosseantani info.cinemafilo@gmail.com Tel. 349 8310931

www.youtube.com/watch?v=cfzFFQutmWs&feature=youtu.be