DOMENICA 28 OTTOBRE


Scarica il programma completo della Festa del Salame


Apertura aree commerciali

Ore 9.00 – 20.00


Produttori di Salame provenienti da tutta Italia offriranno l’opportunità di assaggiare ed acquistare il gustoso insaccato negli stand in Corso Campi e in Corso Garibaldi.

 

Apertura Chiesa Santa Maria Maddalena

Dalle ore 10.00 alle 13.00 – Ore 16.00 alle 19.00, Via XI Febbraio


La chiesa ebbe origine attorno alla metà del XIII secolo con l’intitolazione a S. Clemente. Il culto di S. Maria Maddalena, che nel tempo ha soppiantato quello del santo titolare, venne introdotto alla metà del XV secolo, allorché venne qui trasferita, da un oratorio situato presso porta Ognissanti, una statua della santa. L’impianto architettonico quattrocentesco a una navata, che gli interventi successivi hanno solo parzialmente nascosto, presenta elementi rinascimentali e reminiscenze tardo-gotiche. Tra il 1623 e il 1626, su progetto dell’architetto Carlo Mariani, il pavimento venne rialzato e le volte delle cappelle furono abbassate alla misura attuale.
L’intervento fu interrotto a causa dell’epidemia di peste e non venne più ripreso, lasciando inalterata la struttura del presbiterio e le volte della navata.
La decorazione pittorica del presbiterio, coperto da volta a ombrello, è ancora parzialmente conservata e in parte nascosta dal grande polittico di Tommaso Aleni, che raffigura al centro l’Adorazione del Bambino e nella predella le storie di S. Maria Maddalena e S. Clemente. Nella prima cappella a destra è collocata una statua di S. Rocco, esempio di scultura lignea cremonese d’inizio 1600; nella seconda un grande Crocifisso ligneo del 1714 e nella terza l’altare con le reliquie di S. Geroldo, ucciso proprio nei pressi di Cremona.

 

Degustazione La Stella di Negroni

Ore 11.00, PalaSalame, Giardini di Piazza Roma 


Negroni propone una degustazione di diverse tipologie di salame (Negronetto, Salame Cremona Igp, Strolghino, Salame Ungherese, ecc.) che saranno accompagnate da prodotti da forno e abbinati ai vini del Consorzio Vini Mantovani. Esperti del settore illustreranno le caratteristiche di produzione e gustative del salame nonché l’abbinamento con in vini scelti ad hoc per l’occasione.
Ingresso libero a numero chiuso. Per info e prenotazioni: prenotafestadelsalame@gmail.com
Scarica la locandina

 

Apertura Cattedrale di Cremona

Ore 12.00 – 17.00


La Cattedrale di Cremona fu iniziata nel 1107, rimase danneggiata da un terremoto nel 1117 e venne infine consacrata nel 1190. È un interessante esempio di architettura romanica lombarda: è caratterizzata da una facciata ornata da un doppio ordine di logge e da un rosone con coronamento rinascimentale (1274); sul protiro duecentesco, ornato dal fregio dei mesi dell’anno, sono scolpite le statue della Madonna e dei Ss. Patroni Imerio e Omobono (1310). L’interno ha un aspetto monumentale, sia per le dimensioni sia per il sontuoso apparato decorativo. La pianta a croce latina, a tre navate che si ripetono anche nel transetto, sono divise da poderosi pilastri. Lungo la navata centrale corre la galleria dei matronei, con bifore e trifore. L’ampia fascia affrescata compresa tra gli archi e i matronei illustra gli episodi principali della Vita della Vergine e di Cristo (1515-1529) di B. Boccaccino, Bembo, Melone, Romanino, Pordenone e Gatti. Nella controfacciata sono raffigurate una Crocifissione (1521) e una Deposizione (1522) del Pordenone e una Resurrezione (1529) di Gatti. Nell’abside si può ammirare l’affresco di B. Boccaccino Redentore in gloria fra i Ss. Imerio, Marcellino, Omobono e Pietro (1506) e il pregevole coro ligneo intagliato (1482-90) del Platina.

 

Mabò band “On the road”

Ore 12.00 – 17.30, itinerante per le vie del Centro


“Mabò Band trio di musicisti/clown, si esibiscono sia in Italia che all’estero, nei festival principali di artisti “on the road”, riscuotendo ovunque applausi, consensi e riconoscimenti prestigiosi. La Mabo’ Band ha una comicità che, oltre ad essere basata dalla fisicità dei tre strumentisti a fiato, è sostenuta e resa ancora più originale da una continua serie di improvvisazioni che rendono ogni spettacolo sorprendente e imprevedibile.
È per queste doti che il gruppo si è conquistato l’ammirazione del pubblico di strada, ma anche di quello televisivo (numerose le apparizioni in programmi tv: “Giochi senza frontiere”, “Fantastico”, “Maurizio Costanzo Show”, “Striscia la Notizia”).

 

Strada Basolata Romana

Dalle 16.00 alle 19.00, via Solferino 33


In occasione di lavori all’edificio della sede della Camera di Commercio, nel 1967 si rinvennero i resti di due strade romane una parallela alla via odierna, l’altra in posizione ortogonale a questa.
Si tratta di selciato costituito da lastroni in pietra (basoli) disposti su un sottofondo di frammenti di laterizi, anfore, mattoni e tegole.
Su entrambi i lati del tratto lungo via Solferino si conservano i resti dei marciapiedi (crepidines), mentre presso il lato orientale è stato messo in luce un frammento di tubazione (fistula) in piombo, utilizzato per l’approvvigionamento idrico degli edifici che si affacciavano sulla strada.
La via costituisce uno dei cardines minori della città romana, parallelo al cardo maximus corrispondente all’asse di corso Campi, via Verdi e via Monteverdi, e incrocia uno dei decumani minori.
A differenza delle altre strade romane, documentate e poi nuovamente coperte, grazie a un accordo tra la Soprintendenza e la Camera di Commercio il tratto lungo via Solferino, conservato per la sua larghezza originaria di m 7,20, è stato sempre mantenuto visibile e aperto alla pubblica fruizione. E’ importante testimonianza per la ricostruzione dell’impianto urbanistico della città romana del 218 a.C.
L’apertura è resa possibile grazie ai Volontari del Patrimonio Culturale del Touring Club Italiano.
Ingresso libero

 

Audizione Il Suono di Stradivari

Ore 16.00, Museo del Violino, Piazza Marconi


Numerosi appuntamenti in cui sarà possibile per il pubblico partecipare alle Audizioni con il violino Antonio Stradivari Vesuvio 1727c presso l’auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino.
Per maggiori informazioni chiamare il Museo del Violino: 0372 080809 o visitare il sito: www.museodelviolino.org

 

Salame&Co: degustazione a base di salame Cremona IGP e non solo…

Ore 16.00, PalaSalame, Giardini di Piazza Roma  


l Consorzio di Tutela del Salame Cremona IGP propone una degustazione di salame di Cremona, un prodotto unico e inconfondibile, che rappresenta la sintesi perfetta tra la cultura e la natura del territorio d’origine. Gli assaggi di salame saranno accompagnati da prodotti da forno e abbinati ai vini del Consorzio Vini Mantovani. Esperti del settore illustreranno le caratteristiche di produzione e gustative del salame nonché l’abbinamento con in vini scelti ad hoc per l’occasione.
Ingresso libero a numero chiuso. Per info e prenotazioni: prenotafestadelsalame@gmail.com
Scarica la locandina

 

Alta cucina al salame: le proposte dello chef in degustazione

Ore 17.00, PalaSalame, Giardini di Piazza Roma  


Curioso appuntamento, organizzato dal Consorzio di Tutela del Salame Cremona IGP, dedicato ad un’eccellenza del territorio cremonese: il Salame Cremona IGP.
Saranno presentati e illustrati gli usi tradizionali e alternativi del Salame Cremona IGP in cucina e a seguire degustazione dei piatti realizzati ad hoc per l’occasione dallo chef Achille Mazzini dell’enogastronomia Mazzini in abbinamento ai vini del Consorzio Vini Mantovani.
Ingresso libero a numero chiuso. Per info e prenotazioni: prenotafestadelsalame@gmail.com
Scarica la locandina

Prenotazione chiusa

 

Spettacolo di chiusura con la Mabò Band

Ore 18.00, Giardini di Piazza Roma


La Mabò Band dopo l’esibizione itinerante per il centro Storico, concluderà il suo spettacolo sul palchetto dei Giardini di Piazza Roma per dare l’arrivederci ai partecipanti all’edizione 2019 della Festa del Salame.